Una Quaresima dal Nome COVID-19

Aggiornato il: apr 5

Salve a tutti, voglio condividere con voi una riflessione di ieri, in relazione al periodo che stiamo vivendo.


Andando a ritroso con le date, mi risulta che abbiamo riscontrato i primi sintomi e casi da COVID-19 a fine febbraio, inizio marzo. Cosa significa questo?

Credenti o non credenti, il periodo corrisponde all'inizio della Quaresima.


Che cosa è la quaresima? La quaresima è un periodo di circa quaranta giorni che precede la celebrazione della Pasqua (intesa come rinascita). Sono pratiche tipiche della quaresima il digiuno e altre forme di penitenza, la preghiera più intensa e la pratica della carità.

In particolare, ricorda i quaranta giorni trascorsi da Gesù nel deserto.

Nel determinare la durata della Quaresima ha un ruolo centrale il numero quaranta, che ricorre frequentemente nelle Scritture. In particolare, nel Nuovo Testamento:


  • i quaranta giorni che Gesù passò digiunando nel deserto;

  • i quaranta giorni in cui Gesù ammaestrò i suoi discepoli tra la resurrezione e l'Ascensione.

Ancora più numerosi i riferimenti nell'Antico Testamento:

  • i quaranta giorni del diluvio universale;

  • i quaranta giorni passati da Mosè sul monte Sinai;

  • i quaranta giorni che impiegarono gli esploratori ebrei per esplorare la terra in cui sarebbero entrati;

  • i quaranta giorni di cammino del profeta Elia per giungere al monte Oreb;

  • i quaranta giorni di tempo che, nella predicazione di Giona, Dio dà a Ninive prima di distruggerla;

  • i quaranta anni trascorsi da Israele nel deserto.

Il carattere originario della Quaresima fu riposto nella penitenza di tutta la comunità cristiana e dei singoli, protratta per quaranta giorni.

Quaresima: 40 giorni per rinascere

Insomma, secondo la mia riflessione e il mio credo, siamo chiamati a livello sistemico a vivere globalmente la nostra quaresima. E' un evento che precede un cambiamento e alla base sta il sacrificio.

Ognuno di noi è chiamato a vivere un "digiuno" che non è per forza inteso come digiuno da cibo. E' giunto il momento di fare i conti, e ognuno di noi è chiamato a vivere il proprio digiuno personale, il proprio sacrificio.

Qualcuno è costretto a sacrificare le proprie abitudini, altri il lavoro, altri il denaro, altri gli affetti, purtroppo altri la salute e la propria vita.


Abbiamo abbandonato ciò che ci lega alla nostra spiritualità e i legami con il Sacro. Troppo spesso abbiamo cercato di prendere un posto che non ci spetta, giocando a fare Dio. Oggi è il tempo di redimersi, tornare al nostro ruolo originario come esserei umani, tornare ad essere caritatevoli, mettendo a disposizione dell'umanità le nostre qualità apprese e i nostri doni innati.

E tu... Cosa sei pronto/a a dare?

Io scelgo di mettere a disposizione i miei talenti, ovvero le mie capacità di ascolto e risoluzione, i miei strumenti di coaching a servizio dell'umanità e dei volenterosi di cambiamento. Il mio tempo è il mio dono.


Ho sacco di eventi monotematici che potrebbero piacerti

GUARDA GLI EVENTI IN PROGRAMMA


"ANCHE IL VIAGGIO PIU' LUNGO INIZIA CON IL PRIMO PASSO"

CLICCA QUI

e prenota la tua prima sessione di coaching "gratuita"

Puoi anche scrivermi in cosa vorresti essere aiutato/a. Sarò ben felice di risponderti CONTATTAMI


SCOPRI IL COACHING con Luca Bianconi Mental Coach



Post recenti

Mostra tutti